shitamachi tanabata matsuri

Luglio e agosto in Giappone sono i mesi per sbizzarrirsi e partecipare a eventi e festival di ogni tipo: vediamo 5 cose top da fare a Tokyo.

Shitamachi Tanabata Matsuri (5-9 luglio 2019)

Lo Shitamachi Tanabata Matsuri si tiene ogni anno tra Asakusa e Ueno intorno al 7 luglio, cioè il giorno di Tanabata. Più precisamente, il festival si svolge lungo Kappabashi Dori, una delle strade commerciali più famose di Tokyo, lunga 1.2 km. Nel weekend la strada è chiusa al traffico per permettere la parata di sabato e le performance la domenica.

La parte più intrigante dello Shitamachi Tanabata Matsuri sono le coloratissime decorazioni appese ai lati della strada, con la Tokyo Skytree sullo sfondo. Queste strisce di carta colorata sormontate da una palla (la kusudama) vennero usate per la prima volta a Sendai, subito dopo la seconda guerra mondiale e da allora sono un must a ogni Tanabata. Ovviamente non possono mancare cibi e esibizioni tipiche dei festival giapponesi estivi. L’evento principale è la parata di sabato (ora di pranzo circa), ma il festival si tiene tutti I giorni, da mezzogiorno fino a sera.

Per saperne di più sulla super romantica festa di Tanabata leggete il mio articolo a questo link.

Earth Garden Summer Festival (6-7 luglio 2019)

Nato per promuovere uno stile di vita sostenibile, l’Earth Garden al parco Yoyogi vi riporterà in armonia con la natura. Il punto focale dell’evento è il mercato, che si tiene quattro volte all’anno, una per stagione. Non troverete soltanto piante, ma stand con utensili per la casa in materiali eco-friendly e prodotti organici. Potrete partecipare a vari workshops, far giocare I bambini nell’area dedicata e godervi le esibizioni musicali. Il bonus del festival: se vi portate piatti e bicchieri da casa, riceverete uno sconto alle bancarelle.

Mitama Matsuri (13-16 luglio 2019)

Il Mitama Matsuri (festival delle anime) al santuario Yasukuni-jinja festeggia invece l’Obon, la festa delle lanterne. Il di solito molto tranquillo Yasukuni-jinja nei giorni del Mitama festival si accende di 30000 lanterne alle 6 ogni sera. All’inizio, il festival aveva lo scopo di commemorare i morti in battaglia durante le guerre; oggi, è un’occasione per indossare lo yukata e passare una serata diversa. Se fate richiesta vi verrà data una lanterna da accendere insieme a tutte le altre (3000 yen per una piccola e 12000 per la grande). Attenzione però, nonostante ci siano stand che offrano da bere e mangiare, qui non troverete i classici cibi da festival giapponese e l’alcol è proibito.

Per capire cos’è l’Obon potete leggere il mio articolo a questo link.

Japan Traditional Culture Festa Vol. 10 (18-21 luglio 2019)

Al Parco di Ueno (nella zona della fontana) potrete avere un assaggio della cultura giapponese, sia metaforicamente che non. Infatti troverete stand con tutti i cibi tipici di un festival giapponese, ma potrete anche sbizzarrirvi con le attività proposte. Dal giro in risciò, alla tintura all’indaco, le esibizioni con i tamburi taiko e altro ancora. Questa volta il tema sono gli spiriti/i fantasmi giapponesi, ovvero gli yokai. Potete sedervi e farvi fare un ritratto a tema o comprare qualche stampa o prodotto ispirati agli yokai.

Per saperne di più sulle attività dell’antica Edo, come la tintura all’indaco, leggete qui il mio articolo.

Sumidagawa Fireworks Festival (27 luglio – se pioggia posticipato al 28)

Tra le cose da fare a Tokyo a luglio, questa non poteva mancare. Non è estate senza i fuochi d’artificio sul Sumida! Il festival ha origine nel XVIII secolo e presto si trasformò in una competizione tra i due più importanti artigiani del settore. Il Sumidagawa Fireworks Festival nella versione odierna è un evento che attira fino a un milione di spettatori ogni anno.

Per ammirare i fuochi ci sono diverse opzioni, come comprare biglietti per eventi sulle terrazze dei palazzi (o salire sulla Tokyo SkyTree) o arrivare in giornata a prendere i posti con le visuali migliori. Se non arrivate per tempo, potreste dover fare la coda per un bel po’ e non riuscire a vedere molto. I posti migliori sono i passaggi pedonali o le intersezioni stradali, oltre ovviamente ai parchi intorno al fiume. Le postazioni di lancio dei fuochi d’artificio sono due e leggermente asincrone e con numero di colpi diversi. L’evento inizia alle 7 di sera e dura 90 minuti.

 

Cover photo: Laika ac from USA [CC BY-SA 2.0]

 

You might also enjoy:

Rispondi

error: Content is protected !!