kuri castagne giappone autunno

Le castagne, o kuri, sono uno dei più classici cibi dell’autunno in Giappone, amate sia nei piatti salati che nei dolci.

Un amore lungo 5000 anni

Le castagne  e il Giappone hanno una storia lunghissima. Consumate fin dalla preistoria, sono state ritrovate in siti archeologici di insediamenti del periodo Jomon (10.000-200 a.C.). Gli archeologi hanno scoperto che nella prefettura di Aomori esisteva una coltivazione di castagne su larga scala più di 5000 anni fa. Fino a quando il riso non si diffuse, infatti, la fonte di cibo più importante erano proprio le castagne. Le kuri sono ancora oggi utilizzate in alcuni riti shintoisti, oltre a essere un piatto per l’osechi, l’insieme di cibi per Capodanno. Il kuri kinton, questo il nome, è una miscela di patate dolci e castagne (foto sotto); si mangia a Capodanno perché il suo colore dorato è simbolo di prosperità per l’anno nuovo.

castagne osechi giappone autunnoFoto di kazuh @flickr.com – Kuri kinton

Tipicamente giapponese

Sono cresciuta con mio nonno che, con i primi freddi, faceva arrostire le castagne sulla stufa. Quindi per me è ovvio, oltre che nostalgico, cercare qualcuno che venda caldarroste quando vado in giro. Il Giappone non fa differenza; per tutto l’inverno sarà facile trovare castagne e patate dolci arrosto in vari punti della città.

Un piatto tradizionale con le castagne per l’autunno in Giappone è il kuri gohan (foto sotto). Un modo come un altro per usare il riso appena raccolto e mescolarlo col sapore più tipico della stagione.

riso castagne autunno giapponeFoto di sayo ts @flickr.com

Gusti importati dall’estero

I giapponesi sono maestri nell’adottare piatti stranieri e adattarli ai loro gusti. Uno è il tenshin amaguri, dalla Cina: le castagne vengono arrostite in padella e quindi ricoperte con olio di sesamo e zucchero. L’altro è il francese Mont Blanc. La crema di castagne e panna nasconde altre castagne ed è sormontata da un marron glacé. È talmente popolare in Giappone da essere presente in variabili con altra frutta di ogni tipo.

Molti dolci giapponesi tradizionali subiscono un remake autunnale. Provate i kuri-manju o i kuri-dorayaki, ripieni di marmellata di fagioli rossi con dentro una castagna intera o a pezzi.

Non solo: entrate nei centri commerciali, nei supermercati e nei konbini e vedrete quanto sono usate le castagne in questo periodo. Roll-cake, budini, cioccolata, caramelle, tè e latte aromatizzati e molto ancora.

autunno giappone dolce castagneFoto di t-mizo @flickr.com

Come cuocere le castagne “alla giapponese”

Diversamente dall’Italia, dove le castagne vengono per lo più arrostite, in Giappone preferiscono farle bollire in acqua salata. Basta metterle in ammollo la sera prima e poi bollirle per 40-45 minuti. Questo metodo permette di sbucciare le castagne più facilmente, con un semplice cucchiaio, una volta fredde.

Ci sono ricette per cui le castagne devono essere cotte senza buccia, come il kuri gohan. In questo caso è più complicato rimuovere la pelle interna, chiamata shibukawa (o ‘pelle amara’), rispetto alle castagne italiane.

You might also enjoy:

Rispondi

error: Content is protected !!